Wout Poels si fa vivo di nuovo al Giro | 1Limburgo

Wout Poels si è distinto ancora una volta al Giro d’Italia di sabato. Il corridore di Blitterswijck ha fatto parte del gruppo di testa per il secondo giorno consecutivo.

La vittoria di tappa non ha ceduto al Limburger, che è andato al belga Thomas de Gendt. A Napoli vince la volata del girone di testa. Wout Poels è arrivato ottavo.

Seconda volta
Per i corridori del Giro era prevista una tappa in salita per il secondo giorno consecutivo. Questa volta a Napoli e dintorni. Dopo mezz’ora di gara, si è formato un folto gruppo di testa di 21 corridori. Questo include anche Poels, che ha preso parte al volo della giornata per la seconda tappa consecutiva.

Venerdì con Tom Dumoulin, questa volta come unico Limburger. Dumoulin ha deciso di rimanere nel gruppo dopo il suo sforzo di venerdì. Finì 73°. Oltre a Poels, nel gruppo di testa facevano parte anche Mathieu van der Poel e Biniam Girmay, favoriti per la vittoria di tappa.

ritmo
Il gruppo non ha lasciato molto spazio al gruppo di testa, quindi il ritmo della tappa è stato piuttosto alto. A 46 chilometri dal traguardo, Van der Poel ha deciso di separare il grano dalla pula con un’accelerazione. Poels è stato in grado di tenere il passo, ma alcuni piloti non volevano correre con Van der Poel. Successivamente, si formò un nuovo gruppo dirigente, incluso Thomas de Gendt, ma senza Poels. Il gruppo di testa è riuscito ad aumentare il distacco a 40 secondi su un gruppo che comprendeva anche Van der Poel e Girmay oltre a Poels. Alla fine, De Gendt si è rivelato il più veloce dei quattro leader rimasti.

Vegliantino Trevisani

"Analista. Esperto di alcolici. Orgoglioso appassionato di Internet. Lettore incredibilmente umile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.