Tutta l’Italia e parte dell’Europa centrale e orientale gialla, la Norvegia resta arancione

Il numero di paesi in Europa che passano dall’arancione al giallo continua ad aumentare. Dopo che ieri è diventato chiaro che le vacanze in Germania e Austria saranno nuovamente possibili, oggi si aggiungeranno tutta Italia, Lussemburgo, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia. Lo riferisce il ministero degli Affari esteri.

Inizialmente, anche la Norvegia diventerebbe gialla, ma questo paese rimarrà arancione in quanto ha rigide restrizioni all’ingresso e i turisti olandesi non sono i benvenuti lì.

La modifica del codice colore entrerà in vigore domani. Da quel momento in poi, saranno nuovamente possibili anche i viaggi non essenziali nei paesi colpiti. I viaggiatori non devono più presentare un test negativo quando tornano nei Paesi Bassi o in quarantena.

Importanti paesi di vacanza come Francia, Spagna, Svizzera e Belgio sono sempre in arancione; dalla Francia solo la Corsica è gialla, dalla Spagna le Canarie e le Baleari sono gialle. Anche il Regno Unito è arancione. Secondo il Ministero degli Affari Esteri, c’è una diminuzione costante del tasso di infezione nei paesi che ingialliscono.

Tuttavia, i paesi potrebbero ancora avere restrizioni all’ingresso per i cittadini olandesi che desiderano entrare.

Eufemia Candreva

"Guru del bacon. Appassionato di Twitter in generale. Appassionato di cibo. Risolutore di problemi pluripremiato. Fanatico del caffè per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.