Top&Flop GP d’Italia: Gasly da eroe a zero, Ricciardo il nuovo eroe a Monza

Ad ogni Gran Premio, la FORMULA 1 distribuisce i numeri ai piloti e nella sezione Top & Flop evidenziamo i momenti salienti e negativi del weekend di gara. Daniel Ricciardo è il nuovo eroe come vincitore a sorpresa del Gran Premio d’Italia, mentre il vincitore della gara dell’anno scorso Pierre Gasly è ora lo schlemiel.

SUPERIORE

Daniele Ricciardo – 10: Inizio : 2e Fine: 1e

Gli ci è voluto un po’ per abituarsi alla McLaren, ma dalla pausa estiva Daniel Ricciardo è a suo agio nella sua macchina e nella sua stessa pelle. L’inaspettata ma meritata vittoria di Monza è una ricompensa non solo per il lavoro di squadra della McLaren, ma anche per la perseveranza dell’australiano. Nelle qualifiche sprint e nella gara, ha preso il via e ha concluso il lavoro in modo esperto in seguito. Certamente non l’ha buttato nelle sue scarpe ora imbevute di champagne, ma ha usato la sua esperienza e determinazione per dimostrare di essere ancora in grado di vincere i Gran Premi.

Mercedes. © Notizie grafiche

Valtteri Bottas- 9: Inizio: 19e Fine: 3e

Con l’annuncio della partenza dalla Mercedes e del trasferimento all’Alfa Romeo, sembra essersi sollevato un peso dalle spalle e Valtteri Bottas può finalmente correre di nuovo libero. È stato l’uomo più veloce in qualifica, ha guidato senza minacce alla vittoria nella gara sprint, ma ha dovuto iniziare l’atto principale da dietro a causa di un cambio di motore. Il finlandese tagliò come un coltello il burro fino ad arrivare alla coda di Sergio Pérez. Sebbene Bottas non abbia superato la Red Bull, è stato portato sul podio quando il messicano ha tagliato una curva superando Charles Leclerc. Il podio è andato a Bottas per un weekend in cui in realtà non ha sbagliato nulla.

Leggi anche: Ricciardo vince il GP d’Italia, Verstappen e Hamilton si ritirano dopo la caduta

FIASCO

Lewis Hamilton- 5: Inizio: 4e Grave

Il weekend in cui avrebbe dovuto sfruttare la velocità superiore della sua Mercedes, Lewis Hamilton ha appena perso due punti contro il rivale per il titolo Max Verstappen. La loro reunion in pista è stata il risultato sia della sfortuna che della fortuna. Dopo una brutta partenza in qualifica, Hamilton aveva già perso le speranze, ma una rara lenta interruzione della Red Bull gli ha permesso di tornare in pista per Verstappen dopo il suo stesso servizio. Con una differenza marginale e poiché nessuno dei due vuole darsi un centimetro, si è verificata un’altra collisione evitabile.

Alfa Tauri. © Notizie grafiche

Pierre Gasly – 4: Inizio: 20e Grave

Un anno fa, Pierre Gasly era l’uomo famoso a Monza dopo la sua clamorosa vittoria. Ha iniziato bene il fine settimana con una buona qualifica, ma ha perso quella buona posizione di partenza con uno sfortunato contatto nel primo giro della gara sprint. Anche prima dell’inizio della gara vera e propria, la sfortuna ha colpito ancora. Sulla strada per la griglia, Gasly ha notato che c’era qualcosa che non andava nella sua macchina e, nonostante fosse partito comunque, il problema non poteva essere risolto in modo permanente, quindi ha dovuto parcheggiare la sua AlphaTauri ai box dopo alcuni giri.

Yuki Tsunoda – 5: Inizio: 15e Non ancora iniziato

A peggiorare le cose per AlphaTauri, anche il compagno di squadra di Gasly Yuki Tsunoda non ha potuto partecipare alla gara a causa di un problema tecnico. Il giapponese è stato nuovamente bloccato in Q1 durante le qualifiche e non ha potuto fare molti progressi nella gara sprint. Per fortuna ha già in tasca il contratto per il prossimo anno.

RESTO DELLA TERRA

Lepre. © Notizie grafiche

Nikita Mazepin – 5: Inizio: 16e Grave

Mick Schumacher– 6: Inizio: 18e Fine: 15e

Williams. © Notizie grafiche

George Russell – 8: Inizio: 14e Finitura: 9e

Nicola Latifi – 7: Inizio: 13e Fine: 11e

Alfa Romeo. © Notizie grafiche

Antonio Giovinazzi – 6: Inizio: 7e Fine: 13e

Robert Kubica – 6: Inizio: 17e Fine: 14e

alpino. © Notizie grafiche

Fernando Alonso- 7: Inizio: 10e Fine: 8e

Esteban Ocon – 7: Inizio: 12e Fine: 10e

McLaren. © Notizie grafiche

Lando Norris – 9: Inizio: 3e Finitura: 2e

Aston Martin. © Notizie grafiche

Passeggiata con la lancia – 7: Inizio: 9e Fine: 7e

Sebastian Vettel – 6: Inizio: 11e Fine: 12e

Ferrari. © Notizie grafiche

Carlos Sainz – 7: Inizio: 6e Fine: 6e

Charles Leclerc – 8: Inizio: 5e Finitura: 4e

toro rosso. © Notizie grafiche

Sergio Perez – 7: Inizio: 8e Fine: 5e

Max Verstappen – 6: Inizio : 1e Grave

Vegliantino Trevisani

"Analista. Esperto di alcolici. Orgoglioso appassionato di Internet. Lettore incredibilmente umile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.