Sabato 14 maggio nella chiesa di Tolbert in programma. “Un tocco dall’Italia…”

Inizia alle 20:00 ed è eseguita da Hetteke Wapenaar e Jacqueline Dubach (flauto dolce), Elly van Munster (chitarone) e Peter Visscher (organo).

Il concerto è organizzato in collaborazione con Ernst Sillem Hoeve a Den Dolder, che è co-proprietario dell’organo a gabinetto HH Hess che sarà suonato nella chiesa.

Presenta musica barocca italiana del XVII e XVIII secolo di compositori come Sammartini, Scharlatti, Frescobaldi, Albinoni e Vivaldi.

Proprio come i pittori olandesi hanno viaggiato sulle Alpi con i loro taccuini nel XVII secolo per padroneggiare lo stile paesaggistico italiano, così tanti compositori e musicisti di quest’epoca hanno viaggiato a sud per ascoltare la musica italiana con le proprie orecchie. Perché dall’emergere dell’opera, l’intera Europa è stata affascinata da questo nuovo stile musicale. Quasi tutti i compositori hanno ricevuto in questo modo un grande successo dall’Italia. Ha avuto anche un impatto sulla musica da camera; ogni sonata diventava un piccolo racconto teatrale raffinato in musica, per due o tre interpreti.

L’ingresso è di € 12,50 (incluso caffè/tè durante la pausa), gli Amici della Chiesa di Tolberter pagano € 10,00. Puoi prenotare i tuoi biglietti via e-mail ollebuurt@gmail.com o per telefono 06-30 12 47 02.

Eufemia Candreva

"Guru del bacon. Appassionato di Twitter in generale. Appassionato di cibo. Risolutore di problemi pluripremiato. Fanatico del caffè per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.