Potete vedere questi artisti nella seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest | ADESSO

S10 ha già assicurato il suo posto in finale, giovedì sera è il turno di altre diciotto nazioni. Svezia, Malta e Irlanda, tra le altre, stanno facendo del loro meglio per assicurarsi uno dei dieci posti rimasti per la finale.

Finlandia – The Rasmus – Jezebel

Molte persone conoscono ancora i The Rasmus: il gruppo ha avuto un successo mondiale nel 2003 con la canzone Nell’oscurità e all’epoca ha girato tutte le principali città d’Europa. Anche, pure Primo giorno della mia vita ha segnato bene, ma dopo che il grande successo non si è concretizzato. Questo non significa che il gruppo abbia cominciato a fare di meno: da questi successi sono stati pubblicati altri quattro album. In Finlandia, il gruppo è sempre rimasto popolare e ora spera Jezebeluna canzone su una donna che fa esattamente quello che vuole, per riaccendere quella fama mondiale.

Israele – Michael Ben David – IO SONO

La partecipazione di Michael Ben David è stata appesa a un filo: il canale televisivo israeliano KAN ha annunciato che la sicurezza della delegazione non poteva essere garantita per problemi alla Farnesina e che quindi non era sicuro che David potesse venire in Italia. Alla fine tutto il trambusto si è rivelato vano e questo sembra caratterizzare il cantante: si definisce divo e vuole attirare su di sé tutta l’attenzione.

Serbia – Costanza – Nel Corpo Sano

Ana Durić è il nome di nascita dell’artista Konstrakta, che non solo compone la propria musica, ma è anche la creatrice dei propri video musicali, è una donna d’affari e può lavorare come architetto. Nel Corpo Sano può essere interpretato come una critica al sistema sanitario in Serbia: Konstrakta si è lavato le mani durante l’esecuzione dal vivo della canzone. L’attento ascoltatore sente il nome “Meghan Markle”: tradotto in olandese, si scopre che Konstrakta si chiede come la duchessa del Sussex si sia fatta i suoi bei capelli.

Azerbaigian – Nadir Rustamli – Dissolvenza al nero

Laddove Efendi ha cantato una canzone uptempo su Mata Hari nel 2021, l’Azerbaigian ha optato per un balletto più classico quest’anno. Nadir Rustamli canta di crepacuore Dissolvenza al nero, un argomento popolare nell’Eurovision Song Contest. Inoltre, il cantante ha sempre sognato di partecipare: per questo ha scelto La voce dell’Azerbaigian per l’allenatore Eldar Gasimov che ha vinto l’Eurovision Song Contest nel 2011. Questa scelta alla fine ha dato la vittoria a Rustamli in La voce

Georgia – Circo Mircus – rinchiudimi

Il nome Circus Mircus non viene solo da qualche parte: il gruppo è composto da uomini che si sono conosciuti all’accademia di circo ma che alla fine hanno lasciato. “Non eravamo abbastanza bravi, forse peggio di tutto, ecco perché siamo diventati amici”, affermano gli stessi membri. Per la musica del Circus Mircus, il gruppo si ispira a vari generi ed è quindi rinchiudimi non facile da definire.

Malta – Emma Muscat – sono quello che sono

Emma Muscat non solo sa cantare, ma compone e scrive le sue canzoni ed è anche una pianista. La cantante è già abbastanza popolare in Italia: il suo album momenti è persino riuscito a raggiungere i primi 3 album più popolari. Martin Garrix probabilmente la voterà, dato che era già l’atto di apertura del DJ.

San Marino – Achille Lauro – spogliarellista

Achille Lauro voleva davvero partecipare all’Eurovision Song Contest. Quando il cantante ha perso il festival di Sanremo in Italia a causa di Mahmood e Blanco, ha deciso di partecipare Una Voce per San Marino, dove viene scelta la voce del microstato. È riuscito a vincerlo, con il suo numero spogliarellista.

Australia – Sheldon Riley – Non lo stesso

Togliti la maschera (di diamante) e sii onesto sui tuoi sentimenti: canta Sheldon Riley Non lo stesso prendere le distanze dal resto della gente. Il cantante descrive come è stato vittima di bullismo e non ha osato ammettere la sua sessualità in gioventù alla sua famiglia rigorosamente religiosa.

Cipro – Andromaca – Ela

Il cantante Andromaque ha lavorato a una carriera musicale per anni. Ecco come ha partecipato nel 2015 La voce della Grecia dove ha dovuto liberare il campo durante il secondo spettacolo dal vivo. Il suo primo singolo è seguito due anni dopo: in feggima nel 2019 ha davvero sfondato con la canzone Na Soun Psema.

Irlanda – Brooke – È ricco

L’Irlanda è ancora la detentrice del record dell’Eurovision Song Contest e Brooke spera con la sua canzone pop È ricco l’ottava vittoria del Paese. La stessa Brooke afferma che Blondie ha ispirato la canzone: la cantante aveva appena terminato la biografia di Debbie Harry.

Macedonia del Nord – Andrea – Cerchi

Andrea è sempre stata una musicista, ma ha costruito la sua carriera solo negli ultimi due anni. Negli ultimi sei mesi ha pubblicato sei singoli, tra cui Cerchi l’ultimo. Per Andrea era ancora un po’ tesa se ci sarebbe andata: alla serata di selezione in Macedonia del Nord ha conquistato esattamente tanti punti quanti sono il suo concorrente Viktor Apostolovski, ma poiché i punti della giuria hanno prevalso sui punti pubblici, vittoria comunque per Andrea .

Estonia – Stefano – speranza

Stefan è già molto popolare nel suo paese e spera che la sua carriera decollerà ora nel resto del mondo. Nel 2018 ha già provato a partecipare all’Eurovision Song Contest, ma poi è arrivato terzo in preselezione. È anche riuscito a raggiungere la finale nel 2019 e nel 2020, ma non ha vinto. Tuttavia, è stato nominato l’uomo più sexy dell’Estonia del 2020.

Romania – WRS – Lamame

Andrei-Ionut Ursu è meglio conosciuto come WRS e ha iniziato la sua carriera artistica come ballerino. Nel 2015 è stato in una boy band per un po’, ma alla fine ha deciso di andare da solista. Nel 2020 debutta con la canzone Perché e attualmente sta lavorando al suo primo album, mandala

Polonia – Ochman – fiume

Nonostante Ochman abbia lottato con un brutto raffreddore quando ha partecipato alla preselezione in Polonia, è comunque riuscito a vincere la partita. Il pubblico polacco sa da tempo di saper cantare: nel 2020 ha vinto La voce della Polonia residenza. Per inciso, Ochman sa anche suonare il piano e sa suonare molto bene la tromba.

Montenegro – Vladana – Respirare

Vladana è uno degli artisti più famosi in Montenegro e ha lavorato per il suo ingresso Respirare con una vecchia conoscenza dell’Eurovision Song Contest. Lo scrittore e produttore Darko Dimitrov ha già composto una canzone per il festival musicale undici volte, Respirare è il suo dodicesimo.

Belgio – Jérémie Makiese – Mi manchi

Jérémie Makiese non è ancora del tutto sicuro: vuole diventare un cantante professionista o un calciatore? Se dipende da lui, fa entrambe le cose. Il portiere ha recentemente firmato un contratto con il club professionistico belga Excelsior Virton e ha vinto nel 2021 La voce Belgio

Svezia – Cornelia Jakobs – tienimi più vicino

Per la prima volta da anni, la Svezia invia ancora una volta una donna all’Eurovision Song Contest. Cornelia Jakobs ha iniziato la sua carriera nel gruppo femminile Love Generation, ma si è esibita da solista nel 2018. Non ottiene la sua musicalità da un estraneo: suo padre è Jakob Samuel, il cantante del gruppo Poodles, molto popolare in Svezia.

Repubblica Ceca – We Are Domi – Luci spente

Un misto di electro-pop e un po’ di indie: così si può riassumere la musica dei We Are Domi nella Repubblica Ceca. Non importa come finirà il concorso canoro per la band a tre: vanno in tournée in Europa.

Vegliantino Trevisani

"Analista. Esperto di alcolici. Orgoglioso appassionato di Internet. Lettore incredibilmente umile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.