Perché un italiano non beve mai un cappuccino nel pomeriggio? Sarah e Carlo spiegano

L’americana Sarah e l’italiano Carlo mostrano in modo esilarante le differenze culturali tra gli italiani e il resto del mondo.

Gabriella Codonesuc

Rompere gli spaghetti prima della cottura? Ananas sulla pizza? Molti italiani (compreso il sottoscritto) farebbero meglio a non toccarlo. Dietro a tutto c’è ora anche l’americana Sarah. Condivide video su TikTok in cui cerca di attirare il marito italiano Carlo fuori dalla tenda.

Ad esempio, mentre è in vacanza in Italia, Sarah vuole sapere se può mangiare anche la pizza hawaiana, con grande dispiacere di Carlo. “Perché me lo chiedi?” “Anche in America lo mangiano tutti”, risponde Sarah sorpresa. Carlo: “Se lo fai, non potrò mai più farmi vedere qui”.

E così ci sono situazioni più esilaranti. Quando Sarah va a cena con i suoceri e infila gli spaghetti con una forchetta, riceve uno sguardo sorpreso da Carlo. “L’hai mai mangiato?” Perché gli spaghetti bisogna, all’italiana, girare prima la forchetta e solo dopo mangiarli. Non usare un cucchiaio e soprattutto non un coltello. Si scusa subito con la sua famiglia.

Come molti italiani, prende molto sul serio il cibo

Ok, forse Carlo rende le sue reazioni scioccate un po’ più audaci davanti alla telecamera. Ma il messaggio resta: lui, come molti italiani, prende molto sul serio il cibo.

Qualche consiglio in più di Carlo per chi vuole vivere da vero italiano: a causa dei lunghi tempi di digestione, beviamo solo latte a colazione, quindi ordinare un cappuccino al pomeriggio è “davvero molto strano”. Inoltre, non uscire mai con i capelli bagnati (“Vuoi ammalarti o qualcosa del genere?”). Non mangiare gli spaghetti spezzati a metà (“In Italia è illegale”). E infine, mai e poi mai fare progetti per la notte in cui la squadra italiana dovrà giocare a calcio (“Stai scherzando? Non puoi farlo”).