Nonostante l’aumento della concorrenza, i vogatori olandesi vincono anche dieci medaglie a Poznan

La quarta medaglia d’oro femminile è stata per gli otto. Il timoniere Dieuwke Fetter e i vogatori Benthe Boonstra, Laila Youssifou, Hermijntje Drenth, Marloes Oldenburg, Roos de Jong, Tinka Offereins, Ymkje Clevering e Veronique Meester hanno battuto Danimarca e Australia.

I quattro senza cox (Marloes Oldenburg, Benthe Boonstra, Hermijntje Drenth e Tinka Offereins) hanno vinto l’argento. Con 6.41.23, erano due secondi e mezzo dietro l’Australia. Il doppio a quattro gambe (Nika Vos, Tessa Dullemans, Ilse Kolkman e Bente Paulis) ha vinto il bronzo dietro Cina e Svizzera.

Twellaar vince l’oro di coppia singola

Tra gli uomini, Melvin Twellaar ha vinto l’oro. Con 6.51.38 era più di cinque secondi più veloce della concorrenza nel singolo di coppia.

Twellaar (25) ha remato in coppia con Stef Broenink negli ultimi anni. Nel 2020 hanno vinto il titolo europeo a Poznan e un anno dopo sono arrivati ​​secondi al campionato europeo. Hanno vinto di nuovo l’argento alle Olimpiadi.

Broenink ora forma un duo con Koen Metsemakers in doppio di coppia. Sono arrivati ​​​​terzi a Poznan esattamente nello stesso periodo dell’Australia, che ha anche vinto una medaglia di bronzo.

Niki van Sprang e Lennart van Lierop hanno vinto l’argento nelle classi d’argento senza cox due dietro gli Stati Uniti. Due barche olandesi hanno preso parte ai quattro senza cox. Olanda 1 (Ralf e Rik Rienks, Ruben Knab e Sander de Graaf) è arrivata seconda in 6.04.21, Olanda 2 (Bjørn van den Ende, Nelson Ritsema, Michiel Mantel e Mick Makker) si è dovuta accontentare del quinto posto.

Fausto Romano

"Pensatore sottilmente affascinante. Organizzatore. Creatore. Devoto fanatico degli zombi. Guru del Web. Comunicatore certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.