Marko su Ferrari e Red Bull: “Ora pareggio”

Helmut Marko afferma dopo i molteplici fallimenti di Charles Leclerc e Carlos Sainz che ora è un pareggio tra Red Bull Racing e Ferrari. Il consigliere della Red Bull fa riferimento ai due DNF che aveva anche Max Verstappen ad inizio stagione e quindi rimasto indietro in campionato.

Dopo un inizio di stagione disastroso con tre ritiri tra i due piloti nei primi tre round, la Red Bull Racing è tornata ad essere la favorita per il titolo nel 2022. La squadra austriaca detiene un vantaggio di 80 punti nella classifica costruttori, con Max Verstappen in testa. . il campionato piloti con 21 punti. La Red Bull ha vinto le ultime quattro gare, con Verstappen che ne ha vinte tre e Sergio Pérez l’altra. Per pareggiare le cose per la Red Bull, la stessa Ferrari ha subito tre ritiri nelle ultime tre gare.

Leclerc e Verstappen hanno pareggiato nei DNF

Charles Leclerc si è ritirato in due delle ultime tre gare mentre era in testa, anche Carlos Sainz si è ritirato una volta negli ultimi giri. Entrambe le Ferrari si sono ritirate al recente Gran Premio dell’Azerbaigian poiché l’affidabilità della Ferrari ha continuato a deteriorarsi.

Ciò ha spinto la Ferrari da favorita all’inizio del campionato a gioco di recupero definitivo. Significa che Verstappen e Leclerc si sono entrambi ritirati due volte in questa stagione a causa di problemi di affidabilità e Marko dice che ora è un pareggio. “Abbiamo avuto due DNF a causa di problemi tecnici. Anche Leclerc aveva quello, quindi ora è un pareggio”, ha detto Marko Notizie di Formula 1

Horner diffida della Ferrari

Il capo del team Red Bull Christian Horner è fiducioso che la Ferrari risolverà i suoi problemi, ma è inevitabile che il team italiano venga punito. “Penso che abbiano un’auto davvero veloce, soprattutto sabato”, ha detto Horner.

“Penso che domenica siamo stati uguali a loro in quasi tutte le gare a cui siamo stati quest’anno. E penso che sia stato così anche a Baku, da quello che puoi vedere nei primi giri. Risolveranno i loro problemi. Non ho dubbi al riguardo. Ma penso che ciò significhi inevitabilmente che ci saranno sanzioni alla fine dell’anno”, ha detto Horner.

Horner quindi rimane sospettoso della Ferrari e vede che le cose potrebbero cambiare rapidamente in campionato. “Certo, c’è ancora molta strada da fare per questo campionato. Abbiamo visto grandi oscillazioni di punti nelle ultime quattro o cinque gare e questo dimostra quanto velocemente le cose possano cambiare.

Vegliantino Trevisani

"Analista. Esperto di alcolici. Orgoglioso appassionato di Internet. Lettore incredibilmente umile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.