Lewis Hamilton: ‘Decido io quando è fatto’ | Auto sportiva

In Italia il sette volte iridato è arrivato solo tredicesimo. Non solo il suo compagno di squadra Mercedes George Russell è stato quarto, ma Hamilton è stato anche messo in giro dal vincitore Max Verstappen.

Ciò ha causato critiche per Hamilton e la sua esibizione ha anche portato risate. Il capo del team Mercedes Toto Wolff è venuto in difesa del pilota britannico e ha detto che doveva guidare un’auto praticamente incontrollabile. La Mercedes ha anche supportato Hamilton sui social mercoledì con il testo: La leggenda si costruisce nel tempo.

Hamilton stesso dice su Instagram: “Lavorando al mio capolavoro, sarò io a decidere quando sarà finito”.

Tradotto liberamente, Hamilton dice che sta lavorando al suo capolavoro e solo lui può determinare quando sarà finito. Il massimo consigliere della Red Bull ha scherzato sul fatto che dopo la gara di Imola potrebbe essere passato per la testa a Hamilton il pensiero che avrebbe dovuto lasciare dopo l’anno scorso. Signor Lewis rimase a lungo in silenzio durante l’inverno, dopo aver perso la lotta per il titolo mondiale contro Verstappen ad Abu Dhabi. Ha deciso di continuare e ha un contratto fino al 2023.

Ascolta il podcast di Telegraaf Formula 1 qua o sotto, via Podcast della melaPodcast di GoogleSpotify e qualsiasi altra app per podcast:

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.