La Spagna è il più grande esportatore di anguria nel 2021

L’anno scorso le esportazioni globali di angurie sono state di 3,630 miliardi di chilogrammi, una cifra molto simile al 2020, ha calcolato il servizio stampa spagnolo. Hortoinfo. Con 996,61 milioni di chili, il 27,46% del totale, la Spagna resta il più grande esportatore mondiale. Negli ultimi 10 anni, la Spagna ha aumentato le sue esportazioni del 94,74%, da 511,77 milioni di chili nel 2012 a 996,61 milioni di chili nel 2021.

Il Messico è al secondo posto con 303,57 milioni di chili (8,36% del totale). Ha visto le sue esportazioni diminuire del 46,09% nel 2021 rispetto al 2012.

La top 10 è completata da:

3. Italia: 284,02 milioni di chili – 7,83% del totale – +56,44% rispetto a 10 anni fa
4. Stati Uniti: 253,14 milioni di chili – 6,97% – +19,57%
5. Marocco: 252,98 milioni di chili – 6,97% – +2.094,1%
6. Grecia: 207,06 milioni di chili – 5,70%
7. Guatemala: 139,16 milioni di chili – 3,83%
8. Paesi Bassi: 125,87 milioni di chili – 3,47%
9. Brasile: 118,01 milioni di chili – 3,25%
10. Turchia: 92,21 milioni di chili – 2,54%

Reddito
La Spagna è anche il Paese che ha generato più entrate dall’export di angurie nel 2021: 469,13 milioni di euro su un totale di 1.574 miliardi di euro.

Il Marocco è al secondo posto con 176,73 milioni di euro, seguito dagli Stati Uniti con 129,91 milioni di euro, il Messico con 107,84 milioni di euro e i Paesi Bassi con 103,52 milioni di euro.

Prezzi
Tra i cinque maggiori esportatori, il Marocco ha ricevuto il miglior prezzo per le sue angurie a 0,70 euro al chilo. Seguono gli Stati Uniti con un prezzo medio di 0,51 € al chilo e la Spagna con
0,47 € al chilo.

Fonte: ortoinfo.es

Teofila Baresi

"Creatore. Secchione della birra sottilmente affascinante. Devoto fanatico degli zombi. Scrittore. Difensore malvagio dei social media."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.