La provincia dell’Olanda Meridionale firma un patto europeo per l’orticoltura sostenibile

Le parti lavoreranno sui temi del patto; neutralità climatica, produzione circolare, produzione high-tech, logistica intelligente e culture resilienti. Come parte di questo, si stanno compiendo sforzi per ridurre l’uso della plastica promuovendo una catena di riciclaggio chiusa all’interno dell’UE, mezzi di coltivazione sostenibili, riutilizzo dell’energia e un’attenta gestione dell’acqua. Inoltre, l’attenzione è rivolta al progresso tecnologico e alle infrastrutture intelligenti. La cooperazione assume la forma, ad esempio, di progetti di cooperazione europea.

Meindert Stolk, Commissario per l’Economia e l’Innovazione: “Con la firma di questo patto, rafforziamo la cooperazione in un settore orticolo sostenibile in Europa. Ciò consente al settore di innovare e modernizzare meglio. Come provincia, ci impegniamo a lavorare insieme dentro e fuori il settore per garantire che sia stimolato il passaggio all’energia sostenibile, digitale e circolare.

Unire le forze a livello internazionale all’interno della rete ERIAFF

Il settore orticolo europeo fornisce soluzioni innovative necessarie per società sane in tutto il mondo. Inoltre, l’orticoltura contribuisce a garantire la sicurezza alimentare nell’UE. Floriculture fornisce piante, fiori, bulbi e alberi per un ambiente di vita sostenibile e verde. Non è solo l’Olanda Meridionale ad avere un vivace settore orticolo; anche altre regioni europee stanno raccogliendo i frutti di questa modalità di produzione alimentare. Per le sfide poste da questo settore, gli sforzi internazionali sono combinati. I partner di ERIAFF si impegnano a lavorare insieme su vari temi ampiamente supportati in tutta Europa. All’interno della rete, la provincia dell’Olanda Meridionale è una delle fondatrici del gruppo di lavoro che si occupa di orticoltura.

Nazario Trentini

"Organizzatore pluripremiato. Appassionato di social media. Appassionato di TV. Evangelista dilettante di Internet. Appassionato di caffè."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.