Israele non può partecipare all’Eurovision Song Contest per motivi di sicurezza | Affiggere

Israele potrebbe saltare l’Eurovision Song Contest il prossimo mese. A causa di uno sciopero al ministero degli Esteri, che ha conseguenze per i servizi di sicurezza, la sicurezza della delegazione israeliana non può essere garantita in questo momento, ha riferito martedì mattina l’emittente responsabile KAN.

Non è chiaro se Israele continuerà lo sciopero, si ritirerà completamente o parteciperà a distanza nel caso in cui lo sciopero continui. La European Broadcasting Union (EBU) non ha ancora commentato la situazione.

Israele è stato inserito nella seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest con il cantante Michael Ben David. L’evento si svolgerà dal 10 al 14 maggio a Torino, in Italia.

Anche Israele e Armenia non sono ufficialmente in Europa, ma questi paesi asiatici partecipano al festival della canzone ogni anno. Ciò è possibile perché sono membri della European Broadcasting Union (EBU). Si tratta di una collaborazione tra emittenti pubbliche di diversi paesi, principalmente europei.

Ascolta anche il podcast di AD Media:



Guarda i nostri video di spettacoli e intrattenimento qui sotto:

Vegliantino Trevisani

"Analista. Esperto di alcolici. Orgoglioso appassionato di Internet. Lettore incredibilmente umile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.