Giro 2022: il sole cede in parte il posto alla pioggia nell’ultima settimana, rischio temporali

Giro 2022: il sole cede in parte il posto alla pioggia nell’ultima settimana, rischio temporali

lunedì 23 maggio 2022 alle 14:51

Durante le prime due settimane del Giro d’Italia i corridori hanno avuto un clima soleggiato, ma nell’ultima settimana del round italiano il tempo sembra cambiare. Il sole a volte splenderà ancora, ma cederà il passo a qualche pioggia e forse a temporali. Specialmente per CiclismoFlash possiede Meteo in linea controllato le previsioni del tempo per i prossimi viaggi.

Dopo il terzo e ultimo giorno di riposo, martedì i corridori affronteranno una tappa in montagna particolarmente difficile da Salò ad Aprica. Partendo da Salò, è secco e soleggiato e il mercurio sale rapidamente sopra i 20 gradi. Nelle valli ci sono circa 28 gradi, ma non appena i corridori salgono su una montagna fa qualche grado più fresco. Nel pomeriggio aumenta il rischio di rovesci e verso o in serata possono anche arrivare localmente tuoni. Non è chiaro se i corridori dovranno affrontare questo problema, poiché l’arrivo è intorno alle 17:00. Ad Aprica ci sono circa 16 gradi all’arrivo.

Mercoledì è la diciassettesima tappa da Ponte di Legno a Lavarone. Il tempo durante questa escursione in montagna sembra nuvoloso e piovoso e nel pomeriggio può iniziare a tuonare localmente. Fa chiaramente più freddo rispetto a prima di questo Giro, poiché non supera i 15 gradi. Giovedì tappa pianeggiante da Borgo Valsugana a Treviso. La foto del tempo mostra un sole regolare, ma ci sono anche nubi cumuliformi e una doccia qua e là. Fa di nuovo molto più caldo (rispetto a mercoledì) con massime comprese tra 24 e 28 gradi. All’arrivo a Treviso sono circa 27 gradi.

Pioggia clamorosa nell’ultima cronometro a Verona?
La diciannovesima tappa di venerdì porta i corridori su terreno montuoso da Marano Lagunare a Castelmonte. Il sole splende luminoso, ma non è escluso un acquazzone molto localizzato. Con temperature da 26 a 29 gradi, fa di nuovo caldo in estate. Sabato ai corridori tra Belluno e Passo Fedaia verrà presentata l’ultima tappa di montagna di questo Giro. Tornano a muoversi i rovesci sul nord Italia, con possibilità anche di temporali. Nelle valli è generalmente intorno ai 21 gradi, più in alto fa qualche grado più freddo con valori intorno ai 15 gradi.

Allo stato attuale, domenica ci saranno dei rovesci durante la cronometro conclusiva di Verona. Il distacco tra i piloti può quindi aumentare notevolmente e resta da vedere se i piloti in classifica finiranno la cronometro sull’asciutto o sul bagnato.

Teofila Baresi

"Creatore. Secchione della birra sottilmente affascinante. Devoto fanatico degli zombi. Scrittore. Difensore malvagio dei social media."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.