Bouwman vince la diciannovesima tappa del Giro ed è quasi certo della maglia azzurra

Koen Bouwman ha vinto venerdì la diciannovesima tappa del Giro d’Italia. Al traguardo in salita al Santuario di Castelmonte in Italia, è stato più veloce degli altri corridori del gruppo di testa nello sprint finale. Lungo la strada, Bouwman è anche riuscito a ottenere abbastanza punti per assicurarsi la vittoria nella classifica delle montagne. Al termine del Giro d’Italia, è il primo olandese a vincere la maglia azzurra.

È la sua seconda vittoria di tappa in questo Giro per Bouwman, 28 anni, dopo aver vinto la settima tappa. Anche Mathieu van der Poel ha vinto una tappa.

Il ciclista della squadra olandese Jumbo-Visma è stato il primo a raggiungere la cima della montagna slovena Kolovrat e quindi non poteva più essere superato in punti di montagna. Durante il Giro, il leader della classifica montagna veste la maglia azzurra (Maglia Azzurra). Più la montagna è ripida e lunga, più punti puoi guadagnare.

Bouwman ha già annunciato giovedì su Twitter che avrebbe fatto di tutto per guadagnare più punti possibile per assicurarsi la maglia blu. Lui fece. Bouwman è arrivato primo su tutte e quattro le montagne nel programma di venerdì, raccogliendo 76 punti. Ha concluso la giornata con 294 punti montagna.

Domenica il Giro si conclude con una cronometro individuale di 17,4 chilometri all’Anfiteatro Romano di Verona. Il pilota ecuadoriano Richard Carapaz è al primo posto assoluto, l’australiano Jai Hindley secondo e lo spagnolo Mikel Landa terzo.

Correzione: una versione precedente di questo articolo elencava erroneamente la classifica a punti della maglia sprint. Questo è stato aggiustato per la posizione in classifica generale.

Teofila Baresi

"Creatore. Secchione della birra sottilmente affascinante. Devoto fanatico degli zombi. Scrittore. Difensore malvagio dei social media."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.